VII Giornate della traduzione letteraria, Urbino, 25/27 settembre.

Ci sono traduzioni obbedienti all’originale, altre bugiarde, ce ne sono di strabiche, di sorde, di vanitose, di colpevoli, di lucide e di pie, di aggressive e di tenaci, di pazienti e perfino di eversive. Nessuna traduzione è tanto banale nel suo rapporto con il testo da essere soltanto impeccabile, o solo pessima. Ma quasi sempre la complessità di questo lavoro rimane segreta e, quel che è peggio, quasi sempre costituisce un segreto che tutti sono disposti a tramandare.

(Susanna Basso, intervento completo qui)

(Delle giornate si parla invece qui)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...