Parlarsi addosso #2: Wah Wah

Stavo per scrivere un pistolotto su “Wah Wah” dei James, poi ho trovato questi commenti di Brian Eno riguardo alla nascita del disco e ho lasciato perdere. Dico soltanto che mi piacciono i dischi 1) di canzoni che non sembrano canzoni; 2) che ti fanno immaginare i musicisti tutti in studio a luci basse con le cuffie in testa, a cazzeggiare rilassati.

Volevo scriverne perché il disco è fuori catalogo e però ho trovato anche questo link. E perché se Laid è (a mio parere) il disco più bello dei James, quest’altro è l’accostamento perfetto. (Presente “Vanishing Point” e “Echo Dek” dei Primal Scream? Un’accoppiata del genere, solo che qui non si tratta dell’originale + la versione dub, ma di due dischi gemelli nati nello stesso luogo ma con procedure di registrazione e mixaggio antitetiche).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...