Quattro

Mikal Cronin suona il basso e canta nei Moonhearts, è amicissimo di Ty Segall insieme al quale ha inciso un paio di cover e un disco di garage pop a bassa fedeltà che se lo avessi scoperto due anni fa sarebbe stato in un’altra classifica, ascolta e coverizza roba interessante e un bel giorno ha deciso di uscire con un disco (il proverbiale primo omonimo) che non è solo garagepunk come i Moonhearts, non è solo powerpop come i Flamin’ Groovies, non solo è psichedelico come a volte lo è Ty.

Inutile ribadire (per l’ennesima volta) che se fossimo nel 1996 questa roba andrebbe su MTV. E che a mio personalissimo parere non si tratta di revivalismo fine a se stesso (ne riparleremo).

A fine 2011 Cronin ha pubblicato anche un singolo, degno dell’album.

Annunci

Un pensiero riguardo “Quattro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...