Al terzo posto

Prima del 2011 Gruff Rhys aveva scritto una tonnellata di belle canzoni per i Super Furry Animals e per due dischi solisti, il primo in gallese, arrangiato in cameretta, spartanissimo, il secondo in inglese, meglio arrangiato ma a fedeltà non così bassa, anzi. Il terzo disco solista l’ha pubblicato nel 2011 (all’indomani di questa roba qui) ed è clamoroso, come un disco dei Super Furry Animals di quelli da-scaletta-impeccabile (Guerrilla?) ma capace di una splendida sintesi tra arrangiamenti pop/barocchi e freschezza, appunto “da cameretta”, oltretutto senza schiodarsi quasi mai dalle forme più canoniche di canzonetta. Il titolo è “Hotel Shampoo”.

Questo un esempio impeccabile di canzone-scritta-a-partire-da-un-loop, cosa che soltanto un vecchio lupo di mare dell’Indie Rock anni Novanta saprebbe fare:

Qui la dimostrazione che quando uno sa cantare/scrivere/arrangiare può partire anche da materia prima (giri di accordi) trita e ritrita:

Qui la raffinatezza (accompagnata a un video che lasciamo perdere)

Qui un pezzo dall’EP natalizio che è stata la colonna delle vacanze invernali 2011-2012 in questa casa:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...