Una cosuccia riguardo al ventennale

Il camerino / backstage area / chiamatelo come volete del Bloom di Mezzago è zeppo di graffiti scritti o incisi sui muri, dei gruppi che ci hanno suonato. In un paio di angolini c’è scritto anche Kurt o qualcosa che c’entra con Kurt Cobain. Si tratta sicuramente di falsi perché il camerino / backstage area è stato ritinteggiato, se non sbaglio, a fine anni Novanta, e i Nirvana, lo sanno anche i muri, questi e altri, passarono al Bloom parecchio tempo prima. E però, sotto sotto, ancora oggi non c’è musicista o imbucato che sotto sotto non vada alla ricerca del graffito originale di Kurt, e questo vorrà pur dire qualcosa.

IMG_20130315_222413